NEWS

 

20.09.2021,

   

 

 

 

16.09.2021,

Nono incontro nazionale «Cyber» della Rete integrata Svizzera per la sicurezza

Berna, 16.09.2021 – Giovedì 16 settembre 2021 si è svolto presso la Eventfabrik di Berna il nono incontro nazionale «Cyber» della Rete integrata Svizzera per la sicurezza (RSS). Oltre 100 rappresentanti della Confederazione e dei Cantoni hanno colto l’occasione per discutere dell’attuazione dei progetti cantonali nel quadro della Strategia nazionale per la protezione della Svizzera contro i ciber-rischi (SNPC) 2018–2022. Sono stati inoltre trattati approfonditamente un ciberattacco concretamente avvenuto, la sua gestione e l’identità digitale.

 

L’attuazione della Strategia nazionale per la protezione della Svizzera contro i ciber-rischi (SNPC) 2018–2022 è in corso a livello nazionale e cantonale. Allo stato attuale non è ancora possibile trarre un bilancio: per questo motivo il delegato della RSS ha incentrato l’evento sull’ulteriore sviluppo della SNPC e sull’elaborazione di una terza Strategia nazionale per la cibersicurezza. Durante la mattinata i relatori hanno fornito le basi per le discussioni, esponendo ai partecipanti l’impegnativa situazione di minaccia nel ciberspazio e fornendo stimoli e spunti per l’orientamento della terza SNPC. La relazione e la discussione in occasione della tavola rotonda hanno illustrato in maniera esemplare i fattori determinanti per l’individuazione, la gestione e l’ulteriore elaborazione di un ciberattacco.

All’inizio del pomeriggio i partecipanti sono stati suddivisi in piccoli gruppi per svolgere, come da tradizione, svariati workshop dedicati soprattutto ai diversi aspetti dell’attuazione della SNPC 2018–22 a livello cantonale:

  • i rappresentanti del Cantone di Zurigo hanno riferito le esperienze maturate nel corso del miglioramento di una struttura di sicurezza cantonale discutendo tra l’altro in piccoli gruppi i possibili influssi su un’organizzazione ciber cantonale.
    • Per lo scambio di esperienze tra Cantoni, la Conferenza svizzera sull’informatica (CSI) ha illustrato l’importanza degli attacchi al software di Solarwinds per le amministrazioni pubbliche svizzere.
    • Florian Schütz, delegato federale alla cibersicurezza, e André Duvillard hanno accolto con attenzione i messaggi centrali dei rappresentanti cantonali per la terza SNPC.
    • L’Ufficio federale di statistica ha trattato l’integrazione della cibercriminalità nella «Statistica criminale di polizia».

La fase successiva dell’evento, con i partecipanti di nuovo riuniti in assemblea plenaria, è stata dedicata alla tematica dell’identità digitale e a ulteriori complesse relazioni introduttive. L’incontro si è concluso con il discorso del consigliere di Stato Fredy Fässler, presidente della Conferenza delle direttrici e dei direttori dei dipartimenti cantonali di giustizia e polizia (CDDGP), sul ruolo dei Cantoni nella lotta contro i ciber-rischi.

 

Indirizzo cui rivolgere domande

André Duvillard
+41 58 464 21 13
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Editeur

 

 

 

 
04.09.21,